26 Novembre 2020
NEWS

Serie D: E MENO MALE!

24-03-2013 15:06 - News Generiche
D´Angeli: risolutiva nel 5 set
Per un attimo, un lungo attimo durato due set e mezzo, si è temuto che le rosso azzurre volessero ripetere la partita di giovedì sera.
La formazione ospite che rispetto alla gara di andata recupera al centro Santini, mette in difficoltà le offidane che non riescono a reagire. È palese che qualcosa si è bloccato nel meccanismo rosso azzurro. Dall´altra parte della rete invece gira tutto bene e le ragazze di Mattioli si portano a casa il set con un secco 25/17.
Mister Ciabattoni è allibito. Non riconosce più le ragazze che ha allenato fino ad ora. Qualche accenno di timida reazione nel secondo set c´è ma non è sufficiente. Si inizia a giocare in campo locale, ma non basta. Le ospiti continuano a salvare molti palloni in difesa e ad essere incisive in attacco, cosa che non riesce alle nostre fino in fondo. C´è anche da dire che le offidane sbagliano molto, soprattutto in battuta! Le ospiti conquistano il set 25/22.
Il terzo è il set della svolta, pallavolistica e caratteriale. Subito sotto 4/1 poi sul punteggio di 6/4 per le ospiti Ciani attacca e, obbiettivamente con un bel mani out fa punto. Non la pensa così l´arbitro che da palla fuori. Ciani protesta, nemmeno troppo vistosamente, ma il signor Gatti decide ugualmente di assegnarle cartellino giallo, così che le ospiti prendono due punti con una sola azione e si portano sull´8/4. Conti, capitano di Fano, comincia a sostenere che il punteggio è sbagliato asserendo che quello corretto dovrebbe essere 9/4, così ,mentre lei discute con l´arbitro, Capitan Fioravanti sprona a dovere le sue con un «adesso è guerra, è guerra aperta, siamo noi contro tutti». Le offidane rispondono presente e la guerra ha inizio davvero. Parte la rimonta: prima 10 pari; poi 18/12 per le locali; 21/17 sempre per le rosso azzurre che chiudono poi 25/19. Ottima in questo set Ciani, che dopo il cartellino non dice più una parola ma in prima linea fa uscire fuori di testa il muro e la difesa avversaria con colpi sempre diversi.
Quarto set è un dominio! Le rosso azzurre schiacciano, in tutti i sensi, le ragazze di Fano. Le nostre attaccanti sfondano la difesa ospite da tutti i lati; i centrali murano chiunque e ovunque, e la linea difensiva dichiara "per far cadere un pallone nel nostro campo ci devono sparare". Il 25/14 finale è il risultato del gioco e del temperamento che caratterizza le offidane, quelle vere, non quelle degli ultimi 10 giorni.
Il quinto è il set che si deve vincere, sì per la classifica ma soprattutto per il morale. Non è facile, parte bene Fano che si porta avanti. La stanchezza di aver giocato 13 set in due settimane più tutti gli allenamenti si fa sentire nelle gambe e nella testa delle offidane. Ciabattoni decide di dare energia nuova e sostituisce Ciani con D´Angeli che nei momenti topici è risolutiva mettendo a terra palloni che scottano (a lei la "palla della morte" si può dare!) e porta la squadra, sotto 12/9, prima sul 13 pari e poi a chiudere 15/13.
A fine gara Berti fa il mea culpa e dichiara: «tutta colpa mia! Non ho mai giocato con il calzino rosso in tutto il campionato e nelle ultime gare l´ho sempre messo! Giuro che non accadrà più!» per la gioia delle compagne che rispondono in coro «e meno male».
Finalmente si è rivista la vera Ciu Ciu!!!
Ora una settimana di pausa e si torna in campo il 6 aprile a Montemarciano per l´ultima gara prima degli spareggi.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio