21 Luglio 2018

La nostra storia
QUATTRO AMICI AL BAR
L´Offida Volley nasce con la realizzazione del Palasport Vannicola di Offida. La bella struttura ha incentivato la rinascita della pallavolo ad Offida. Già nel 1980 un anonimo Luciano Agostini con qualche amico avevano messo su una società di pallavolo con enormi difficoltà, senza palazzetto si allenavano in un capannone, dove la linea di fondo era il muro ! Ogni tanto ci pioveva, andarono a Ripaberarda, dove si riusci a fare pallavolo maschile e femminile. Un gruppo che aveva sucitato grande rispetto nel mondo del Volley piceno ed ancora oggi si ricordano le loro imprese. La società fu chiusa a fine  anni ´90, senza struttura era miracoloso poter andare avanti.
Realizzato il Plasport, grazie ad una sensibile amministrazione comunale del Sindaco Lucio D´Angelo, degli assessori, e grazie ad una notevole intraprendenza dell´ufficio tecnico comunale, si è riusciti a creare una struttura per tutti. A giugno del 2005 Il vice presidente della Polisportiva Giovanni Stracci, decide di creare una nuova società di pallavolo, per esaudire le richieste dello sport femminile, ma con occhi puntati anche sul maschile.
Quattro amici al bar ....gli danno sostegno al progetto : Il dott. Giuseppe Amadio, Rino Chiappini, Giuseppe Mancini (ex dirigente della vecchia società). L´Assessore allo sport Dott. Valerio Lucciarini convoca un´assemblea per la creazione della società, aperta a tutti. Si presentano Amedeo Tassi , Melissa Tarquini, Jorisan Troli, ed altri sostenitori per il Volley. La società nasce ed elegge Giovanni Stracci primo presidente dell´Offida Volley. Domenica 23 ottobre 2005 alle ore 9,30 (nella foto), Marianna Mancini esegue la prima storica battuta dell´Offida Volley.
La società ha un inizio difficile, districandosi tra mille difficoltà, partecipa ai campionati di 2a Divisione femminile, e Under 14 femminile. Da il via al minivolley, con l´obiettivo dei 100 iscritti entro 3 anni. Ma alla seconda stagione supera il 100° iscritto, l´entusiasmo fa crescere la società in modo verticale e alla seconda stagione vince il campionato approdando in prima divisione femminile.
Inizia l´avventura anche con la maschile, affidata a Mauro Marselletti, poi a Loriano Pasqualini. Inizia anche il settore giovanile maschile con Marco Mantile allenatore.
Al terzo anno di attività, si da il via al 1° Offida International Volley Cup, che sucita l´interesse del presidente del Volley regionale Franco Brasili. E´ subito sostegno con l´arrivo ad Offida, direttamente dal Giappone, della coppa del mondo, vinta poco prima dalla nazionale italiana ai mondiali.
A fine campionato l´Offida Volley accede ai play off, stupendo gli addetti ai lavori. Ed arriva un´altro evento internazionale : l´amichevole delle nazionali Italia e Cina, in vista delle olimpiadi di Bejing in Cina 2008. Lo staff offidano è incaricato dalla Fipav a gestire l´evento delle collegiali nazionali Juniores.
L´inizio è coinvolgente, l´entusiasmo non manca, dai 2 campionati del 2005-06 si passa ai 4 del 2006-07, agli 8 del 2007-08 fino al completamento dei 12 campionati nella stagione 2008-09 con 24 dirigenti. L´Offida Volley inizia bene il suo cammino, sempre nell´ottica del motto : l´unione fa la forza !
Ad ottobre 2008 il presidente Giovanni Stracci viene sollecitato dai presidenti delle società picene e fermane a candidarsi per il consiglio federale provinciale. Il presidente accetta e viene eletto con 1260 voti su 1300, gli altri consiglieri entrano con voti dai 700 ai 1160 preferenze. Il presidente rimane Sergio Torquati con 920 voti. Giovanni Stracci viene eletto vice presidente della Fipav di Ascoli Piceno. La pallavolo picena e fermana resteranno unite !
Il 27-28-29 Dicembre 2008, parte la seconda edizione dell´ OFFIDA INTERNATIONAL VOLLEY CUP, con le squadre che da 12 passano a 24, la presenza della coppa vinta agli europei dalla nazionale juniores femminile, e l´ arrivo dell´ allenatore della stessa nazionale Marco Mencarelli; il torneo si svolge alla grande con la vittoria della Scavolini Pesaro e si consacra come uno delle piu importanti manifestazioni giovanli di volley a livello nazionale ed europeo; a Giugno ha anche l´ onore di ospitere le finali regionali under 13 con un totale di 18 sqaudre interessate.
Nella stagione 2008/2009 l´ Offida volley centra tutti gli obiettivi prefissati, e riesce con un grande campionato a vincere la prima divisione maschile ed accedere al primo campionato regionale della sua storia,la serie D
Nella stagione 2009/2010, si disputeranno ben 13 campionati, con la speranza di raccogliere risultati ancora prestigiosi. Il 27-28-29 dicembre 2009, si svolge la terza edizione dell´ OFFIDA INTERNATIONAL VOLLEY CUP, con la vittoria di Belgrado che in finale bette Vicenza, ma la manifestazione sarà ricordata oltre che per gli importanti ospiti intervenuti tra cui la WORLD GRAN CHMPIONS CUP, anche per il grande successo turistico e mediatico, che ha dato la possibilità al torneo di essere conosciuto in tutto il mondo.
La stagione 2009 / 2010 è un vero trionfo per la Ciu Ciu Offida volley, che vince il campionato di prima divisione femminile approdando in serie D, ed a sorpresa vince anche il campionato di serie D maschile volando per la prima volta nel campionato di serie C, un risultato storico. A tutto ciò si aggiunge la grande crescita del settore giovanile maschile che ottiene le prime convocazioni nelle rappresentative di categoria con i giovani Christian Pizzingrilli e Francesco Filiaci che diventano campioni regionali.
Nella stagione 2010/2011 si parte con i campionati di C maschile e D femminile, oltre a tutti gli altri dieci campionati giovanili,sia nel maschile che nel femminile, alcuni realizzati in collaborazione conaltre società. Il quarto Piceno International Volley Cup passa da 32 a 45 squadre Under 14 e Under 16. Diventa il più grande torneo giovanile delle Marche, uno dei più grandi d´Italia. Mauro Berruto, nuovo CT della nazionale, fa il suo esordio proprio ad Offida il 27 dicembre 2010. I fratelli Walter e Massimiliano Bartolomei, titolari della Ciu Ciu vengono nominati presidenti onorari per il fondamentale apporto alla società.
La squadra femminile vince la prima fase e si classifica al 2° posto nei play off. l´Under 13 femminile di Marco Mantile entra tra le migliori 9 squadre delle Marche. Inizia una fase di stabilizzazione e la serie C resta nel campionato più ambito delle Marche.
Nella stagione 2011/12 l´Offida Volley riparte con i campionati di Serie C maschile, Under 13 e 14 maschile, Serie D femminile, terza divisione, Under 16, Under 14 e Under 13 femminile, Giocavolley.
La società viene riconosciuta "Scuola Federale di pallavolo" e si aggiudica il marchio di qualità 2012-13.
La serie C maschile si classifica al 4° posto, accede ai play off ed arriva tra le migliori 8 squadre delle Marche. Coach Massimo Petrelli viene riconfermato per la stagione 2012-13.
La serie D femminile a dicembre cambia allenatore, arriva Massimo Ciabattoni, ex serie B1 a S.Benedetto. La squadra accede ai play out, ma vince tutte le gare e si classifica al 1° posto. Viene riconfermato per la stagione 2012-13.
L´Under 13 femminile arriva alla finale provinciale del 27 maggio, la vince e si laurea CAMPIONE PROVINCIALE, ed inoltre raggiunge l´ ottavo posto a livello regionale.
La stagione 2012-2013 si apre con serie C maschile e serie D femminile, oltre ad under 17,under 14 e under 13 maschile, e under 18,16,14,13, oltre a seconda e terza divisione femminile.
La 6a edizione del Piceno International Volley cup è diventata troppo grande per Offida, la dirigenza è costretta ad emigrare a S. Bendetto per la finalizzima con oltre 3.000 spettatori. Grande successo e divertimento dopo 360 gare disputate in 17 Palasport del Piceno e aver coinvolto ben 13 città del Piceno con oltre 1000 atleti.
Dopo una lunga stagione piena di grandi successi, la serie D femminile di Massimo Ciabattoni viene promossa in serie C femminile. La serie C maschile di Massimo Petrelli raggiunge il 2° posto e salvezza, La 2a divisione si classifica al 2° posto, anche la 3a divisione di Marco Mantile perde la finale e si classifica 2a. L´Under 14 femminile sfiora la finale regionale, battuta dalla vincente del titolo regionale. L´Under 13 femminile va sul podio e si classifica al 3° posto. Belle soddisfazioni per il direttore della Scuola Federale di pallavolo Prof. Mimmo Chiovini. Termina così la 4a presidenza di Giovanni Stracci e del suo direttivo. Il 20 giugno all´assemblea dei soci il direttivo viene rinnovato, i 25 soci rieleggono presidente Giovanni Stracci. La società si prepara al più difficile campionato della sua storia, una doppia serie C con un promettente settore giovanile.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata