26 Novembre 2020
NEWS

Serie D: ESPUGNATA RAPAGNANO MA NON BASTA PER LA SERIE C

21-04-2013 15:26 - News Generiche
Felicità allo stato puro, incredulità, lacrime questo c´era sui volti delle ragazze della serie D al termine di gara 2. Una partita vinta in rimonta, un classico per le offidane! Una partita che era iniziata nel modo peggiore di tutti, una partita che stava scivolando via dalle mani delle rosso azzurre in maniera incontrollabile. Al termine dei primi due set le cose si erano messe davvero male, ma qui sta la forza di questa squadra: una squadra che non molla, e non è la solita frase fatta, una squadra che gioca perché si diverte, una squadra che nei momenti di difficoltà non si disgrega ma si abbraccia, si guarda dritto negli occhi e ciascuna capisce di essere parte di qualcosa, di non essere una sola giocatrice ma di essere 12 giocatrici. Ecco la vera forza dell´Offida Volley: giocare come una squadra! Questo è quanto successo dal 3 set in avanti.
Ore 18.30 inizia il primo set. E inizia subito con un break positivo per le rosso azzurre che vanno in vantaggio 7/2. Poi il gioco inizia a complicarsi. Le locali aggiustano il tiro e macinano punti colmando il distacco e portandosi in vantaggio, prima 11/10 e poi 19/15. Le offidane pur giocando discretamente non riescono ad imporre il loro gioco e subiscono quello delle rapagnanesi. In venti minuti le ragazze di Mister Rogani si aggiudicano il primo set con il punteggio di 25/18.
Il secondo set è il remake di un film, ahinoi, visto e rivisto nell´arco dell´anno dai tifosi rosso azzurri. Le offidane infatti per larga parte del set sono in vantaggio (9/6 poi 15/9) giocano bene ma arriva una rotazione maledetta: il martello Spreca in prima linea e il nostro muro composto da Fioravanti e Quercia non riesce a fermarla. Ecco allora che Mister Ciabs tenta la carta del doppio cambio per portare avanti il muro più alto quindi dentro Melisurgo per Quercia e Maoloni (convocata con la serie D per l´assenza di Listrani) per Cornacchia. Un cambio che ha sempre dato buoni frutti ma stavolta non è andata così: dal 22/19 in favore delle offidane si va sul 22 pari. Finalmente le rosso azzurre fanno un punto e va alla battuta D´Angeli, subentrata a Berti proprio per il turno di battuta. Altro punto della Spreca che poi va in battuta e chiude il set con due ottime battute, portando il conteggio set sul 2/0.
Sulla panchina rosso azzurra Ciabattoni ricorda alle sue che non sono i set a fare la differenza ma vincere la partita, e ci sono ancora altri set da giocare, nulla è finito fino a quando non si raggiungono tre set! Cambia nettamente la musica. Sempre le nostre rosso azzurre avanti 12/9, poi con un´ottima serie di battute di Ciani si va sul 21/15 e stavolta non permettono alle locali di rientrare in partita e chiudono 25/17.
Tornano i sorrisi sui volti delle nostre ragazze. Riprendono fiducia nelle loro potenzialità. Il quarto set è uno show rosso azzurro, le protagoniste sono Ciani e Berti che hanno il braccio bello carico e sfondano, letteralmente, muro e difesa rapagnanese. Anche la fase difensiva migliora e le attaccanti di Rogani iniziano ad andare in sofferenza. Eloquente testimonianza di ciò il parziale finale 25/15.
Commenti assolutamente favorevoli per come la coppia arbitrale, formata da Silvestri e Morgant,i ha in questo set, come anche negli altri, gestito in maniera egregia l´esuberanza degli allenatori. In ogni caso arbitraggio impeccabile, professionale, puntuale e preciso.
Quinto set decisamente equilibrato si gioca punto su punto, cambiano campo 8/7 su vantaggio offidano ma poi sono le locali ad andare avanti 11/9. Ma le rosso azzurre hanno il fuoco negli occhi. Un paio di palloni al centro e la gara si riapre fino al 15 pari dove, incredibile ma vero sono due errori, la battuta di Aliberti e l´attacco di Spreca entrambi contro la rete, a dare la vittoria alle offidane!!!!!
Emozioni forti, una gioia incontenibile, esplosa in lacrime, urla, salti! Emozioni che non si possono descrivere, vanno vissute.
Un obiettivo è stato raggiunto! Ma ancora non è tempo do festeggiare, dalla B2 non arrivano risultati positivi, non c´è ancora la matematica certezza che Jesi si salvi. Il che significa che sabato 27 ci aspetta Senigallia per la finalissima. La strada per la serie C è lunga. Il sogno continua e speriamo possa diventare realtà.
Buona settimana Offida Volley!

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio