21 Ottobre 2020
NEWS

PRIMA DIVISIONE: I TRE PUNTI VANNO MERITATAMENTE AL MONTE URANO

02-04-2019 09:14 - News Generiche
Offida arriva nella palestra della ottima ed accogliente società di Monte Urano, per una importantissima partita tra squadre al vertice della classifica. Un risultato favorevole potrebbe sancire il matematico primo posto per la Ciù Ciù, invece le Offidane commettono l'errore di sottovalutare l'avversario che dimostra grinta da vendere anche dopo la sconfitta del primo set, ed i tre punti vanno meritatamente nella classifica di Monte Urano, e la battaglia per la testa della classifica si rimanda allo scontro in casa contro Amandola.

Il primo set parte come oramai da tradizione consolidata per 2 0 a favore della squadra di casa, ed il vantaggio si protrae fino a metà set quando le offidane in battuta agganciano le avversarie e mantengono un tranquillo vantaggio fino alla fine. La regia funziona e così le attaccanti ed il punteggio il 25 si raggiunge agevolmente con le avversarie ferme sul 18 .

Nel secondo set le Offidane calano di intensità mentre Monte Urano non si abbatte , ma al contrario tira fuori gli artigli e parte con un 8 2 . Offida a fatica si avvicina, ma complice una dose da cavallo di battute sbagliate in tutta la partita (circa 18), non riesce rimettersi in gara e risulta sconfitta per 25 a 19.

Il terzo set sembra ricalcare il secondo ma, nonostante ancora le molte battute errate, e dopo una partenza di Monte Urano che allunga di 7 punti , si riaccende la luce e si torna in gara sul 16 16. Qui ,anche se non e' nostra abitudine recriminare sulle decisioni arbitrali, l'arbitro sbaglia una clamorosa decisione su splendido attacco di Assenti e regala la palla a Monte Urano che non si lascia sfuggire l'occasione e porta a casa il set per 25 a 21 con il morale alle stelle e quello di Offida invece rimane a terra.

La delusione si riflette sul quarto set dove manca una reazione della squadra, mentre Monte Urano galvanizzato indovina ogni attacco e neanche il cambio sul buon punteggio di 8 a 8 per motivare la spenta pattuglia offidana sortisce alcun effetto; il set finisce malamente per 25 a 17.-

La direzione del diciassettenne arbitro Tatò, forse stanco a causa della partita arbitrata poco prima, non e' esente da qualche interpretazione personale del regolamento, ma sicuramente non pregiudica il risultato della partita.

Questo forte campanello di allarme dovrà servire per tenere altissima l'attenzione nell' ultima partita del girone contro Amandola , che tenterà in tutti i modi di portar via punti ad Offida.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio