29 Febbraio 2020

NEWS

SERIE B2: NON E' UN BUON INIZIO

14-01-2020 15:10 - News Generiche
Non è un buon inizio per la B2 rosso azzurra. Le ragazze della coach Fusco non riescono a portare a casa punti dalla trasferta di Trani.
La prima metà del primo parziale appare sostanzialmente equilibrata tra le due squadre (15-15), poi la Ciù Ciù Offida prova ad allungare sulle biancazzurre (16-19), ma il vantaggio è solo momentaneo (20-20), con le tranesi che, dopo il time-out chiamato sul 22-22, chiudono il primo set a proprio favore (25-22).
Le offidane provano a spingere nel secondo parziale (3-5), ma le biancazzurre, punto a punto, riescono a portarsi in avanti (10-9). Ancora equilibrio tra le due squadre (15-15), ma causa qualche distrazione di troppo delle ragazze della Fusco, le padrone di casa prendono la fuga e il vantaggio al primo time-out (18-17) ha spalancato la strada al successo delle padrone di casa, nel secondo parziale (25-21).
Nel terzo set, le marchigiane appaiono in difficoltà, con le tranesi che, approfittandone, salgono subito in cattedra (7-2). Lo sprint delle biancazzurre (13-4) non lascia scampo alle marchigiane: al time-out il vantaggio per le padrone di casa è netto (19-6) e le tranesi chiudono a proprio favore anche il terzo parziale (25-11).
Ora si torna in palestra, con la mente già proiettata alla partita di sabato in casa contro Nola: la gara, valida per il dodicesimo turno di serie B2, si terrà tra le mura amica del Palasport Vannicola alle ore 18.00.
Per le rossoazzurre un solo imperativo: Vietato Sbagliare!!!

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio