21 Ottobre 2020
NEWS

Serie D: NON RIESCE IL COLPACCIO A SENIGALLIA

11-02-2013 17:46 - News Generiche
Pallavolo di altissimi livelli quella vista sabato sera a Senigallia. In campo per la prima gara di play-off Deagourmet Senigallia e le nostre rosso-azzurre. Una gara da cui ci si aspettava tutto e niente: ci si aspettava di rivedere in campo le offidane come a inizio campionato quando in campo c´era tanta tecnica e tattica ma era la grinta e il carattere che faceva la differenza, ci si aspettava una Senigallia in grande spolvero e che giocasse da imbattuta del suo girone, ci si aspettava un pubblico folto e rumoroso in un minipalazzetto, quello che forse non ci si aspettava era qualche errore arbitrale decisivo al terzo set, quando la Ciu Ciu Offida stava chiudendo la gA per 3-0.
Già la prima azione del primo set fa capire che le aspettative di tutti non sarebbero state deluse, uno scambio lunghissimo in cui la palla non ne voleva sapere di cadere, le rosso azzurre sapevano che ci sarebbe voluta tanta pazienza ma sapevano anche che era importante partire subito con il piede giusto. L´esultanza delle offidane per questa palla ha fatto capire immediatamente che la carica adrenalinica e agonistica era forte. La formazione che scende in campo è la solita Quercia, Cornacchia, Berti, Ciani, Agamennone, Fioravanti, Fioravanti (L). ma a differenza delle altre gare mancano i cambi. A disposizione di Mister Ciabattoni oltre a D´Angeli (entrata in tutti i set) e Oddi (che dirà la sua nel 4 e 5 set) solo Maoloni e Melisurgo a mezzo servizio visti gli acciacchi.
Il primo parziale è una lotta continua. Punto su punto. Non si molla niente. Alla fine sono le offidane a spuntarla 27/25.
Secondo set, cambio campo ma non cambiano le carte in tavola. Le nostre ragazze continuano a lavorare bene in fase di muro e difesa, toccano tanto e riescono a rigiocare. La cosa spiazza un po le locali abituate ad avere il dominio assoluto in fase d´attacco. Una serie di buone azioni porta le rossoazzurre avanti di qualche punto, vantaggio che mantengono fino alla fine chiudendo il set 25/22.
Un risultato fino a qui su cui pochi avrebbero scommesso. Ma la partita non è finita. Il terzo set è quello del "dramma epico". Si riparte e le cose non sembrano cambiare molto, il set si mette in favore delle ospiti e locali stentano a trovare una via per uscirne. Eppure ecco il black out: sul 20/15 in nostro favore va in battuta l´opposta della Deagourmet, Elisa Zingaretti, che con un´ottima serie di battute al salto colleziona 3 ace, e tira fuori dal baratro le sue compagne. Eppure sul 24/23 per le offidane Ciani attacca da posto quattro, palla a terra e la gara sembra finita, esultanza delle rosso-azzurre fino a quando l´arbitro da il punto alle locali dichiarando invasione. Vistose le proteste delle offidane alle quali l´arbitro risponde "non ho visto chi ha attaccato ma la rete si muove ! Si continua a giocare. Punto su punto si va avanti ai vantaggi, dove purtroppo sono le padrone di casa a spuntarla 31/29, Gara condizionata ma anche le nostre ragazze sono state un poco cattive nei momenti difficili e non sono riuscite a chiudere il set quando andava chiuso e hanno sicuramente accusato il colpo a livello mentale.
Quarto set vede le offidane in calo fisico, cosa comprensibile visto che gare di quest´intensità e di questo livello non le giocavano da parecchio tempo. Cosa che non avviene in campo locale, anzi. Le rosso-azzurre si tengono ancorate al set il più allungo possibile ma alla fine cedono 25/21.
Al tie-break subito avanti le locali, le offidane arrivano a pareggiare 4/4, ma sono le ragazze di Parisi a portarsi avanti al cambio campo sull´8/4. Da li un calo progressivo delle nostre porta le padrone di casa a chiudere 15/7.
Applausi a scena aperta per entrambe le formazioni, complimenti per tutte dal pubblico presente. Una gara bellissima che poteva finire diversamente, entrambe le formazioni meritavano di vincere, l´ha spuntata la squadra che meglio ha saputo reagire, che ha sbagliato meno nei momenti topici e che è anche più abituata a certi ritmi e certe pressioni. Nessun rimpianto in casa rosso azzurra ma un po di rammarico perché a festeggiare potevano essere le nostre atlete a cui comunque vanno fatti i complimenti per aver tirato fuori una prestazione come non se ne vedevano da tempo.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio